Il Corso di Laurea Magistrale in Studi strategici e Scienze Diplomatiche (LM 52-62) dell’Università degli Studi Link Campus University di Roma forma laureati in grado di operare nel campo delle relazioni politiche, amministrative ed economiche nazionali e internazionali.

Nella sede di Misano Adriatico è attivo il curriculum in Relazioni Internazionali che si caratterizza per le lezioni svolte in lingua inglese e per il rapporto diretto con il mondo industriale e istituzionale italiano e internazionale. L’obiettivo è quello di favorire stage e tirocini, programmi formativi e progetti di ricerca in linea con le reali esigenze del mercato e del mondo lavorativo.

Il carattere internazionale, la ricerca nel campo della traduzione e della comunicazione interculturale, l’esperienza trentennale nell’alta formazione linguistica della Fondazione San Pellegrino si uniscono alle competenze proprie dell’Università Link Campus University nel settore dell’impresa, dell’internazionalizzazione e dell’innovazione.

Obiettivi formativi

La figura professionale che si andrà a formare avrà competenze linguistiche e competenze giuridico-economico-aziendali, grazie alle quali sarà in grado di inserirsi in qualsiasi contesto imprenditoriale votato all’internazionalizzazione.

Le conoscenze vogliono sviluppare le capacità di affrontare e gestire le problematiche riguardanti la dimensione internazionale dei fenomeni economico-aziendali, sociali e politici.

A conclusione degli studi, il laureato magistrale svilupperà le competenze necessarie per affrontare da una parte i problemi legati alla comunicazione aziendale e istituzionale a livello internazionale e, dall’altra, per svolgere ruoli operativi e manageriali a supporto delle decisioni strategiche da parte delle istituzioni così come delle imprese nelle dinamiche commerciali e nei processi di internazionalizzazione delle stesse.

Il metodo d’insegnamento, oltre alle lezioni frontali, prevede anche attività seminariali, esercitazioni e lavori di gruppo e intende sviluppare negli studenti la capacità di analisi critica delle informazioni, la loro organizzazione e valutazione.

workstation

Profilo professionale

I laureati magistrali possiedono:

  • una solida preparazione in ambito linguistico ed essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, oltre all’italiano, due lingue straniere, di cui almeno una dell’Unione Europea, con riferimento anche ai lessici disciplinari;
  • conoscenze interdisciplinari che permettano di programmare e realizzare strategie operative di elevata complessità al fine di inserirsi nel mondo del lavoro con funzioni di alto livello sia presso imprese e organizzazioni private, nazionali e multinazionali, sia in amministrazioni, enti e organizzazioni pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali;
  • strumenti analitici, nozioni istituzionali comparate e prospettive internazionali nei vari ambiti in cui si focalizza la dimensione internazionale dei fenomeni economico-aziendali, politici e sociali.
uni-eu-campus

Prospettive professionali

I laureati magistrali potranno essere inseriti in aziende e organizzazioni internazionali, in ambito diplomatico, istituzionale e privato.

In particolare i laureati possono inserirsi:

  • in aziende multinazionali o nazionali operanti in scenari transnazionali o orientate all’internazionalizzazione che, in un contesto di crescente globalizzazione, richiedono operatori e dirigenti in grado di gestire le relazioni economiche secondo un approccio negoziale;
  • come funzionari internazionali, in campo diplomatico e della cooperazione allo sviluppo, nelle istituzioni comunitarie, nelle organizzazioni multilaterali (universali e regionali) e in quelle non governative che svolgono un ruolo essenziale nel favorire uno sviluppo economico sostenibile.

Piano di studi e ammissione

Il programma didattico, svolto in lingua in inglese, è arricchito da numerose attività seminariali, esercitazioni e lavori di gruppo che consentono agli allievi di approfondire tematiche reali nonché di sviluppare la capacità di analisi critica delle informazioni, la loro organizzazione e valutazione.

I ANNO CFU
Integrated course of International Relations 12
Media and Politics 6
Integrated course of International and Comparative Law 12
Applied Statistics 6
Geopolitics 6
Religious Identities and International Politics 6
Seconda lingua (a scelta tra francese, tedesco, spagnolo e russo) 6
II ANNO
Integrated course of Economics 12
Strategic Studies 6
International Politics 6
Science Diplomacy 6
Sociology of Conflict 6
Seconda lingua (a scelta tra francese, tedesco, spagnolo e russo) 6
Laboratorio di Public Speaking 3
Stage 6
Prova finale 15
Totale CFU  120

Ammissioni

Per essere ammessi al Corso di Laurea Magistrale in Studi strategici e Scienze Diplomatiche, curriculum in Relazioni Internazionali, è richiesto il possesso di requisiti curriculari e di un’adeguata preparazione personale.

È prevista la verifica della conoscenza della lingua inglese a livello minimo B2.

Per iscriversi al primo anno del Corso di Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali per le Imprese e le Organizzazioni, è necessario essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

  • Diploma di laurea
  • Laurea di vecchio ordinamento (vigente prima del DM 509/1999)
  • Titolo di studio conseguito all’estero e giudicato almeno equipollente al diploma di laurea italiana (il Collegio didattico della  Link Campus University valuterà il percorso di studio compiuto dal candidato)

Lo studente iscritto presso un’altra Università che voglia trasferirsi alla Link Campus University, deve allegare alla domanda di ammissione il certificato degli esami sostenuti nell’Ateneo di provenienza, che saranno valutati al fine del riconoscimento dei crediti. L’Ufficio accademico valuterà la richiesta di trasferimento dello studente, rilasciandogli eventualmente una lettera d’accettazione.

La Link Campus University accetta domande d’iscrizione da parte di studenti di ogni nazionalità, anche per gli anni successivi al primo. In quest’ultimo caso è necessario che il Senato accademico riconosca i crediti conseguiti presso l’ateneo di provenienza. La domanda di ammissione, debitamente compilata, viene valutata dai competenti organi accademici. Successivamente, la valutazione viene comunicata allo studente.

L’iscrizione

L’iscrizione va effettuata presso la segreteria del Campus Universitario San Pellegrino.

Successivamente bisogna compilare e sottoscrivere il regolamento d’iscrizione e presentare i seguenti documenti:

  • 4 fotografie identiche formato tessera, di cui una viene autenticata dall’Ufficio accademico;
  • Fotocopia firmata di un documento d’identità (non si accetta la patente di guida);
  • Originale o copia conforme del diploma di maturità;
  • Eventuali certificazioni in originale di esami sostenuti presso altri atenei italiani o stranieri;
  • Dichiarazione di non contemporanea iscrizione presso altre Università (italiane e straniere);
  • Copia del versamento della tassa regionale, della tassa d’iscrizione e della prima rata della retta annuale.

 

Per quanto riguarda la retta annuale*, le rate successive alla prima devono essere versate conformemente a quanto concordato con l’Ufficio amministrativo dell’Università e come indicato nel regolamento d’iscrizione (compilato e sottoscritto dallo studente all’atto dell’iscrizione presso Campus Universitario San Pellegrino, e del quale lo studente riceve copia).

* I pagamenti delle rette potranno avvenire tramite assegno bancario o assegno circolare, non trasferibile,  intestato a Link Campus University, da consegnare esclusivamente presso l’ufficio amministrativo.

Per gli studenti è possibile effettuare il pagamento tramite bonifico bancario, specificando nella causale il nome dello studente.

L’IBAN verrà comunicato al momento dell’iscrizione.

Borse di studio a.a. 2016-2017

Coloro che si iscrivono al Corso di Laurea Magistrale in Studi strategici e Scienze Diplomatiche, curriculum in Relazioni Internazionali, hanno la possibilità di usufruire di 20 Borse di studio,  erogate dalle aziende partner, a copertura parziale della retta annuale per il I e per il II anno.

Informazioni

Utilizza il seguente modulo di contatto per richiedere informazioni, oppure scrivi a segreteria@fusp.it.
Verrai ricontattato entro 24 ore per rispondere a tutte le tue domande.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Numero di telefono

Oggetto

Il tuo messaggio

Informazioni per gli studenti

Calendario accademico

In aggiornamento a.a. 2017-2018

Orario accademico

In aggiornamento a.a. 2017-2018

 

Stage & placement

L’esperienza dello stage è un’opportunità significativa per il proprio percorso di studi per favorire il proseguimento dell’apprendimento in aula, l’opportunità di confronto con il mondo del lavoro, la verifica delle proprie capacità e scelte professionali, l’acquisizione di una esperienza pratica certificata e l’arricchimento del proprio curriculum vitae.

Dettagli

Tesi

In aggiornamento a.a. 2017-2018

Erasmus

Programma Comunitario di apprendimento permanente

L’Università degli Studi Link Campus University di Roma è stata accreditata presso la Commissione Europea, conseguendo il seguente Erasmus Charter Number: 263082-LA-1-2014-1-IT-E4AKA1-ECHE IT ID code I Roma26
Il programma Erasmus consente la mobilità di studenti, docenti e personale tecnico – amministrativo all’interno di Atenei ed organizzazioni dei:

  • 28 Stati membri dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Croazia, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria);
  • 3 Paesi dello Spazio Economico Europeo (Islanda, Liechtenstein, Norvegia)
  • il Paese candidato all’adesione (Turchia)
  • Nuovi Paesi dal 2011: Confederazione Svizzera

Orientamento

È possibile approfondire la conoscenza del piano di studi, degli obiettivi formativi, delle opportunità professionali e degli stage nelle aziende partner, fissando un colloquio individuale con il responsabile dell’orientamento.

Responsabile orientamento: Chiara Rossi, mail chiara.rossi@fusp.it 

Parola agli studenti

Elena Sacchi e Giulia Rilli, studentesse del primo anno (2016-2017) raccontano qui la loro esperienza e le prospettive che hanno colto grazie al percorso avviato.

Elena Sacchi

“Ho scelto questo percorso perché è innovativo e mi ha convinto la possibilità di seguire il corso in lingua inglese, oltre a una seconda lingua. A me interessano le relazioni internazionali e qui ho incontrato docenti che lavorano nel settore e si sono dimostrati disponibili ad aiutarmi a prendere la mia strada. In particolare, ho avuto la possibilità di seguire da vicino la professoressa Zanetti, che mi ha dato indicazioni preziose su come entrare nel mondo delle organizzazioni umanitarie. Ho trovato molto utile l’opportunità di un confronto diretto con i docenti.”

https://youtu.be/lcuQw7shtvY

Giulia Rilli

“Prerogativa importante per me nella scelta di questo corso è stata la possibilità di frequentare corsi in lingua e sono soddisfatta di come si sono svolti in questo primo anno. Gli insegnamenti in lingua sono un buon allenamento nelle capacità di lettura e di scrittura, ho visto, per esempio, che mi hanno aiutato ad arricchire il lessico e a padroneggiare meglio la costruzione della frase. Sono state molto utili anche le lezioni in lingua di russo, perché, oltre ad apprendere concetti teorici fondamentali, abbiamo affrontato casi pratici, da come scrivere un curriculum vitae in lingua a come evitare “incidenti interculturali”. Qui ho trovato un personale preparato e disponibile, con il quale mi sono interfacciata per valutare diverse opzioni per il mio futuro. Mi sento seguita nell’affrontare le mie scelte.”

Parola ai docenti

Luca Giannini – Docente di Diritto internazionale e avvocato
“Ho constatato con estremo piacere che il taglio della proposta didattica è eminentemente pratico: ci sono altri docenti oltre a me che lavorano come professionisti nel settore. Avere professori che lavorano anche direttamente ‘sul campo’ è plus valore importante. In questo modo, la proposta è veramente vicina alle realtà imprenditoriali e gli studenti, che spesso provengono da un percorso linguistico, hanno la possibilità di avvicinarsi al vissuto quotidiano delle imprese. Qui si formano ragazzi in modo didattico e pratico, secondo un progetto educativo che trovo estremamente valido. Vedo che gli studenti sono motivati, stanno crescendo e alcuni sono già entrati in stage in aziende di alto profilo.”

https://youtu.be/PxzXXB0RxCo